domenica 14 maggio 2017

Cose da fare a GENOVA (parte 1) - PARCHI e PASSEGGIATA di NERVI

Parchi di Nervi - il mare visto dal roseto comunale di Villa Grimaldi Fassio.
Viviamo a metà strada tra Genova e Torino e spesso nei fine settimana andiamo o verso il mare o verso i monti... due città splendide e piene di cose da fare, alcune note altre meno e tra questo eccone una semplice, poco impegnativa ed economica da fare nel capoluogo ligure.
1111
Passeggiata Anita Garibaldi - Torre Gropallo.
Secondo me è l'ideale per un pomeriggio (o anche una giornata intera) di sole primaverile o autunnale e a seconda delle temperature anche invernale... e poi se ci volete andare il giorno di ferragosto con 40 gradi all'ombra e una marea di turisti che intasano le strade nessuno ve lo impedisce...

Passeggiata Anita Garibaldi.
E' il luogo perfetto per fare una passeggiata, per rilassarsi stesi su un prato fresco all'ombra di qualche albero secolare oppure su una panchina a contemplare il mare; è perfetto se avete dei bambini che amano correre con le loro gambe, in bici, in monopattino o giocare a palla, ma anche per quelli più piccoli che si calmano solo se il passeggino o la carrozzella è in continuo movimento ed è perfetto anche se avete degli amici pelosi che vi seguono ovunque.

Passeggiata Anita Garibaldi.
Sto parlando del quartiere Nervi a Genova e della sua a dir poco splendida Passeggiata Anita Garibaldi. Si tratta di una striscia di marciapiede rosso affacciato sul mare, lungo circa due km che offre dei bellissimi scorci sul promontorio di Portofino.

Parchi di Nervi -passeggiando verso il roseto comunale di Villa Grimaldi Fassio.
Dietro alla passeggiata e collegati con essa in vari punti ci sono i parchi di Nervi, ossia un insieme di giardini che una volta appartenevano a ville private e oggi sono di proprietà del comune e che al loro interno hanno 5 dei 18 alberi monumentali di interesse monumentale presenti in Liguria, tanti bei prati, vialetti alberati, scoiattoli e aree attrezzate per bambini. Purtroppo al momento ci sono molti lavori dovuti ai disastri che ha lasciato una tromba d'aria, quindi molte zone sono chiuse al pubblico e per raggiungere determinati punti bisogna uscire dal parco e rientrarci da un'altra parte, però nonostante ciò meritano comunque una visita... poi voglio dire, 'sti lavori mica dureranno per sempre!

Parchi di Nervi - tunnel di rose nel roseto comunale di Villa Grimaldi Fassio.
Noi siamo arrivati nel primo pomeriggio, giusto per fare due passi, merenda e tornare a casa per cena, così ci siamo concentrati sul parco di Villa Grimaldi - Fassio e il suo bellissimo roseto (non per un motivo particolare, ma semplicemnte perchè era il più comodo da raggiungere). Complice un caldo sole primaverile abbiamo trascorso un piacevole pomeriggio nel verde, con l'odore di mare nelle narici... però non abbiamo visto nemmeno uno scoiattolo... mannaggia!!!

INFO che POTREBBERO ESSERE UTILI per UNA VISITA

Parchi di Nervi - Villa Grimaldi Fassio.
PARCHEGGI: Se arrivate come noi per un pomeriggio veloce c'è comodo il parcheggio dalla stazione... noi per un pomeriggio abbiamo ben speso 6,50 € però è proprio tra la passeggiata e i parchi ed è anche uno dei pochi in giro. In alternativa si può arrivare in treno. Se invece si vuole fare la passeggiata dall'inizio alla fine le estremità sono il Porticciolo di Nervi e lo scalo di Campolungo ed in tutto è lunga circa 2 km.

SITO UFFICIALE dove oltre a varie informazioni interessanti, nella sezione "come arrivare" c'è una piantina dei parchi molto ben fatta.

MAPPA:


Nessun commento:

Posta un commento

La prima volta a GARDALAND di Ambra - parte due: BARDOLINO e GARDALAND

Gardaland . L' Albero di Prezzemolo nel Fantasy Kingdom